NewA OTTOBRE 2016 APPUNTAMENTI DOPPI PER VISITARE
IL SITO ARCHEOLOGICO DI CLATERNA E
LA MOSTRA MUSEO DELLA CITTÀ ROMANA DI CLATERNA

1° APPUNTAMENTO
IN OCCASIONE DELLA 10° FESTA DEL VOLONTARIATO:
TUTTI INSIEME … VOLONTARIAMENTE

DOMENICA 2 OTTOBRE 2016

In mattinata, alle ore 10, si terrà una visita guidata all’area archeologica di Claterna. I visitatori saranno accompagnati in viaggio alla scoperta della città romana di Claterna, tra scavi di stampo tradizionale e scavi e ricostruzioni sperimentali che permetteranno di percorre la storia di questa città tra Bologna e Imola.

Ritrovo alla cosiddetta “Casa Gialla”, in via Emilia 482-484, località Maggio ad Ozzano dell’Emilia.  Claterna 2016

Nel pomeriggio, alle ore 18, si terrà una visita guidata alla mostra Museo della città romana di Claterna, che permetterà ai visitatori di osservare i reperti rinvenuti nell’area archeologica a partire dalla fine dell’800 fino agli scavi più recenti e di conoscere la struttura e le caratteristiche principali della città sorta a cavallo della via Emilia.
Ritrovo nell’atrio del Palazzo della Cultura di Ozzano dell’Emilia, Piazza Allende, 18.

Per entrambe le visite si richiede la prenotazione obbligatoria entro le 18 del giorno precedente. Per info e prenotazioni: 338 2746059.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione "Tutti insieme...volontariamente" clicca qui.

*****************************************

2° APPUNTAMENTOFesta della Storia 2016
IN OCCASIONE DELLA XIII FESTA DELLA STORIA
E DELLA FESTA DELLA CULTURA DI OZZANO DELL’EMILIA

SABATO 22 OTTOBRE 2016

Le storie nella Storia di Claterna. 
Visita guidata tematica all’area archeologica e alla mostra Museo della città romana di Claterna.
Dalle ore 16.00 alle 18.00 circa, ritrovo alla cosiddetta “Casa Gialla”, in via Emilia 482-484, località Maggio ad Ozzano dell’Emilia.

Claterna, città romana tra Bologna e Imola, presenta caratteristiche particolarmente interessanti nel panorama storico, culturale e geografico del mondo antico. Formatasi durante il II sec. a.C., ha un visto un florido sviluppo e, ad un certo punto della Storia, è stata abbandonata in modo definitivo. A causa di questa mancata continuità storica, l’area archeologica claternate offre la possibilità di essere indagata in modo estensivo, in quanto la zona che occupava il suo centro urbano è diventata per secoli terreno coltivato. Gli scavi iniziati nel 2005 hanno restituito uno spaccato della vita della cittadina dal quale è stato possibile ricostruire tante storie nella Storia.
La visita guidata accompagnerà i visitatori sugli scavi e in museo, in un viaggio dall’età romana arcaica all’età tardoantica, alla scoperta della Storia di Claterna, in modo diacronico, evidenziando anche quelle storie che emergono dalla terra, dalle pietre e dai reperti, lasciti materiali e immateriali, segni leggibili sul territorio delle radici dell’umanità, di un patrimonio che aspetta solo di essere letto, ascoltato e conosciuto. 
Dopo la visita all’area archeologica si effettuerà un trasferimento con mezzi propri a Ozzano dell’Emilia in piazza S. Allende 18, presso il Palazzo della Cultura dove ha sede la mostra Museo della città romana di Claterna. I visitatori saranno guidati all’interno della mostra per scoprire i reperti rinvenuti nella città romana.

Per entrambe la visita si richiede la prenotazione obbligatoria entro le 18 del giorno precedente. Per info e prenotazioni: 338 2746059.

 


NewCLATERNA
IMMAGINI DI UNA CITTÀ SEPOLTA

L'affascinante racconto della scoperta della città romana di Claterna
 e la presentazione dello straordinario mosaico pavimentale di una domus di età imperiale

Dal 24 giugno 2016 al 30 giugno 2017
Palazzo di Varignana Resort & SPA
Via Ca' Masino n°611 A,
frazione di Varignana, 
Castel San Pietro Terme (Bologna)

La storia della città romana di Claterna sarà narrata da un testimonial d’eccezione, un magnifico mosaico policromo proveniente da una domus di età imperiale.
La mostra che si inaugura il 24 giugno nel Palazzo Bargellini Bentivoglio di Varignana, sulle colline alle immediate spalle di Claterna, è un ulteriore tassello nella valorizzazione dell’area archeologica sulla Via Emilia che da 1500 anni giace sepolta sotto una sottile coltre di terreno nel territorio di Ozzano nell’Emilia.
L’esposizione dell’incantevole mosaico -uno di rari esempi di tessellato policromo di età augustea dell’Italia settentrionale-, di oggetti d’uso quotidiano (vasellame da mensa, balsamari, lucerne) e di altri manufatti che documentano le tecniche costruttive delle case romane (laterizi, stucchi, intonaci e porzioni di pavimenti in esagonette e a mosaico), è l’occasione per ripercorrere la vita che scorreva in questa città in tutti i suoi aspetti, dal vivere al costruire. 
L’itinerario proposto restituisce l’idea di un’edilizia abitativa di prestigio e anche gli oggetti della vita quotidiana esposti in buon numero testimoniano una sicura agiatezza dei personaggi che qui vissero e che di tale prosperità furono i protagonisti.
Ci auguriamo che questa esposizione, che vede il coinvolgimento di numerosi soggetti pubblici e privati, dalla Soprintendenza Archeologia a Palazzo di Varignana Resort & SPA che ospita l’evento, da C.R.I.F. a I.M.A. all’Associazione Culturale “Civitas Claterna”, possa stimolare e facilitare non solo negli ospiti del Palazzo di Varignana ma in tutti coloro che vorranno visitare questo spazio espositivo, un avvicinamento e interessamento al sito archeologico di Claterna. 

In occasione dell’inaugurazione della mostra (il 24 giugno 2016, ore 16, al Palazzo di Varignana), Soprintendenza Archeologia dell'Emilia Romagna (MiBACT) e Associazione Civitas Claterna propongono per sabato 25 giugno alcune visite guidate all’area archeologica di Claterna proprio per ribadire lo stretto legame tra gli oggetti esposti e la città da cui provengono.

La mostra è visitabile ogni prima e terza domenica del mese dalle ore 9.00 alle ore 11.00. Prenotazione obbligatoria allo 051 19938300 oppure via mail a marketing@palazzodivarignana.it

Per maggiori informazioni, cliccare per visitare il sito.
www.archeobologna.beniculturali.it/mostre/claterna_2016_varignana.htm


Claterna si rivela

al II Convegno Internazionele del CISEM

Centro Universitario di Studi 

sull'Edilizia abitativa tardoantica nel Mediterraneo

Bologna, 2-5 marzo 2016

Dipartimento di Storia, Culture e Civiltà 

San Giovanni in Monte, 2

Aula G. Prodi

Durante il II Convegno Internazionale CISEM, all'interno dell'Area tematica "Architettura, arredi, materiali e tecniche costruttive" è stato presentato da Renata Curina, Claudio Negrelli, Fabio Bracci, Alessandro Rucco e Maurizio Molinari un poster dal tema "Spazi per lavorare, spazi per abitare. Una domus di Claterna tra IV e V secolo", che ha riscosso un notevole successo.

Per saperne di più: clicca qui per il programma del convegno

Per saperne di più: clicca qui per il poster del convegno


Claterna si rivela

al Secondo Convegno Internazionale di Archeologia 

dell'Accademia belgica di Roma

Dagli aerostati ai droni: le immagini aeree in archeologia

 Venerdì 5 febbraio 2016, durante la Quarta sessione dal titolo "I droni in archeologia", presso l'Accademia belgica a Roma, Renata Curina, Maurizio Molinari, Claudio Negrelli e Alberto Stignani hanno presentato il lavoro di indagine, tramite foto aeree, compiuto nella città romana nell'intervento "Claterna. Immagini aeree di una città sepolta".

Per saperne di più: clicca qui per il programma del convegno


CLATERNA NEWS

Disponibile on line il bollettino degli scavi in corso

Se vuoi leggere e vedere le ultime novità clicca qui

Particolare della pavimentazione del cardine, in grandi ciottoli e pietre arrotondate. Profondi solchi (orme carraie) ne tagliano la superficie

Museo della città romana di Claterna

Mostra

Nuovi orari di apertura della mostra ozzanese
 che espone i reperti provenienti dalla città romana

Se vuoi saperne di più clicca qui


SCOPRIRE CLATERNA / DISCOVERING CLATERNA

Guida turistica del territorio / A Guide to the Territory

Itinerari turistici da Claterna al Parco dei Gessi

Se vuoi saperne di più clicca qui


Offerta didattica

Percorsi di archeologia e storia dalla prima elementare alla prima media

 

Sono disponibili le proposte per l’anno scolastico; la storia stabilisce un contatto diretto con i ragazzi attraverso le fonti materiali recuperate dagli archeologi

Per ulteriori informazioni clicca qui

Per scaricare la brochure clicca qui


CLATERNA CERCA VOLONTARI

È ripresa a Claterna l’attività di scavo archeologico, che, come ormai di consueto, si protrarrà fino all’autunno.
Gli archeologi sono già al lavoro; le novità di quest’anno sono tante e tutte entusiasmanti; altre novità ci aspettano sicuramente nelle prossime settimane.

E allora cosa aspetti?
Tutti a scavare appassionatamente!!!!

Leggi con attenzione la pagina dedicata al volontariato; lì troverai tutte le informazioni utili a diventare un volontario di Claterna e il modulo di adesione. Se hai dubbi non esitare a chiamare i numeri indicati o ad usare la posta elettronica: saremo ben lieti di parlare con te!!!!

Ricorda: scavare e toccare oggetti del passato è un’avventura coinvolgente e contagiosa.
Raggiungici a Claterna; noi ti stiamo già aspettando.


CLATERNA : a scuola di archeologia

L’area archeologica di Claterna ospita ogni anno delle lunghe campagne di scavo.
Le condizioni del cantiere, che risponde esclusivamente a motivazioni di ordine scientifico e divulgativo, sono particolarmente adatte all’effettuazione di periodi di stage e tirocinio da parte degli studenti universitari che si stanno preparando a diventare dei professionisti in questo settore. 

L’associazione Civitas Claterna lavora sotto la direzione scientifica della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna; per tutte le attività scientifiche che avvengono nell’area archeologica, la Soprintendenza può emettere regolare attestato di partecipazione, valido per i crediti formativi universitari e per il curriculum vitae.

Ulteriori informazioni sugli orari di apertura del cantiere e sulle modalità di adesione nella pagina Volontariato.  

 

Associazione Culturale Civitas Claterna